Michelangelo Antonioni

Dati tecnici

Lingua Originale: 
Italiano
Categoria: 
Colore: 
Formato di ripresa: 
35 mm

Festival e premi

Partecipazioni principali a Festival: 
Anno: 
1955
Nome del Festival: 
Mostra del Cinema di Venezia
Premi e riconoscimenti principali: 
Anno: 
1955
Nome del concorso: 
Mostra del cinema di Venezia
Tipo/Titolo del premio: 
Leone d'artgento
Anno: 
1955
Tipo/Titolo del premio: 
Nastro d'argento alla regia
Anno: 
1955
Tipo/Titolo del premio: 
Nastro d'argento per l'attrice non protagonista

Credits principali

Scheda Produzione: 
Giovanni Addessi
Produzione: 
Giovanni Addessi
Tipo di produzione: 
Distribuito: 
No
Dettagli distribuzione: 
Data di uscita: 
23/09/2014
Data di uscita: 
23/09/2014
Data di uscita: 
23/09/2014

Cast e credits

Interpreti principali: 
Eleonora Rossi Drago, Gabriele Ferzetti, Franco Fabrizi, Valentina Cortese, Yvonne Furneaux, Ettore Manni
Soggetto: 
Cesare Pavese (“Tra donne sole”)
Sceneggiatura: 
Michelangelo Antonioni Suso Cecchi D’Amico , Alba De Cespedes
Montaggio: 
Eraldo Da Roma
Musiche: 
Giovanni Fusco
Fotografia: 
Gianni Di Venanzo

Le amiche

Titolo internazionale: 
Le amiche
Anno: 
Genere: 
Durata: 
104min
Nazione: 
Italia
Anno di produzione: 
1 995
Clelia decide di aprire una sede a Torino di un salone di moda romano e fa così ritorno alla sua città. Salva per miracolo una giovane donna, Rosetta, vicina all’hotel dove alloggia, che ha tentato il suicidio con un’overdose di farmaci. Le due fanno amicizia e Clelia entra in amicizia anche con altre amiche altolocate di Rosetta. Momina è una donna separata dal marito che cambia amanti come fossero vestiti. Nene è invece un’artista di successo che ha una relazione con Lorenzo pittore frustrato che invidia la moglie. Clelia dal canto suo si invaghisce dell’assistente dell’architetto del salone, Cesare, ma appartiene alla classe lavoratrice. Quando Momina scopre che Rosetta aveva tentato il suicidio per colpa di Lorenzo, invece che redarguirla le consiglia di restare con lui nonostante lui e Nene stiano per sposarsi. Un consiglio molto pericoloso. Il film vince il Leone d’Argento alla Mostra di Venezia e tre nastri d’argento tra gli altri uno per la regia e uno per l’attrice non protagonista, Valentina Cortese.

Partner

Organizzatori

Con il contributo di

In Collaborazione con

Con il Patrocinio di

Sponsor

Partner

Festival Partner

Scuole di Cinema Partner