SchermoNapoli 17

REGOLAMENTO CONCORSO

SCHERMONAPOLI 2017

 

PREMESSA

Nell’ambito del XIX Napoli Film Festival, organizzato dall’Associazione Napolicinema, s’istituisce, per opere audiovisive, la XIV edizione del concorso SchermoNapoli suddiviso nelle sezioni DOC, Corti e Scuola.

 

ARTICOLO 1

CONDIZIONI D’AMMISSIONE ALLA SELEZIONE

Le opere presentate, senza preclusioni di tipo o di stile, saranno considerate ammissibili per la partecipazione al Festival se completate dopo l’1 gennaio 2016 e realizzate da registi/produttori campani e/o essere ambientati in Campania. Per la sezione Corti, la durata massima delle opere deve essere di 30’ (titoli di coda inclusi). Per la sezione Scuola le opere devono essere state realizzate dalle scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado della Campania o da associazione ed enti campani nell’ambito di progetti riservati a ragazzi minorenni.

 

ARTICOLO 2

TERMINI E MODALITA' D'ISCRIZIONE

L'iscrizione al Concorso è gratuita.

I filmakers interessati a partecipare devono inviare, per ogni opera presentata, al Comitato di Selezione il seguente materiale:

  • link all’opera proposta;

  • link al trailer del film;

  • la scheda d’iscrizione in formato world (in allegato);

  • da 1 a 5 fotografie di scena in formato jpeg di almeno 2 Mega Pixel;

  • 2 fotografie del regista in primo piano in formato jpeg di almeno 2 Mega Pixel;

  • locandina ufficiale del film in formato jpeg di almeno 2 Mega Pixel;

 

Il materiale inviato non sarà restituito e sarà conservato presso gli archivi del Napoli Film Festival a fini di studio, promozionali o per essere oggetto di altre rassegne, nel qual caso la Direzione prenderà accordi con gli aventi diritto.

Per informazioni contattare la segreteria organizzativa a schermo@napolifilmfestival.com.

 

ARTICOLO 3

INVIO DEL MATERIALE

Tutto il materiale di cui sopra dovrà essere inviato inderogabilmente entro domenica 9 luglio 2017, a schermo@napolifilmfestival.com con oggetto Iscrizione concorso SchermoNapoli 2017 Sezione - Titolo dell’opera.

 

ARTICOLO 4

SELEZIONE DELLE OPERE

La Direzione del festival comunicherà gli esiti della selezione tramite posta elettronica, all’indirizzo indicato dagli iscritti, lunedì 31 luglio 2017.

Gli autori prescelti dovranno quindi inviare inderogabilmente entro lunedì 4 settembre 2017, pena l’esclusione dal concorso, la copia del film da proiettare durante il festival in formato .mov al fine di eseguire le prove tecniche. La Direzione si riserva il diritto di chiedere la sostituzione delle copie che a tale controllo siano inadeguate a una buona proiezione pubblica.

Le opere selezionate, ai fini dell’assegnazione dei premi, saranno suddivise nelle sezioni DOC e Corti nelle categorie Autoproduzioni e Produzioni. La prima, costituita dai cortometraggi prodotti direttamente dai registi, la seconda da quelli realizzati da società di produzione. Per la sezione Scuola le opere pervenute saranno suddivise nelle categorie 6-14 anni, 14-19 anni.

La suddivisione sarà effettuata se ci sarà un numero minimo di 5 (cinque) concorrenti per ogni categoria.

Ogni regista avrà a disposizione due pass nominali, validi per tutta la durata della manifestazione: uno personale e l’altro riservato a un suo eventuale accompagnatore.

 

ARTICOLO 5

GIURIA

La Direzione del Napoli Film Festival nominerà una Giuria per ogni sezione composta di addetti ai lavori, con esclusione di chi abbia collaborato alla creazione delle opere in concorso o sia interessato alla loro utilizzazione. Alle operazioni di voto dei giurati assisterà un rappresentante della Direzione del Napoli Film Festival con funzioni esclusive di assistenza in materia di regolamento e prassi.

Le decisioni delle giurie sono incontestabili e inappellabili.

 

ARTICOLO 6

PREMI

La giuria di ogni sezione assegnerà i seguenti premi:

  • Vesuvio Award (scultura di bronzo) al regista della migliore opera;

  • Targa del Napoli Film Festival al regista della migliore opera della categoria non premiata con il Vesuvio Award;

  • Menzioni speciali alle opere, agli autori e ai protagonisti che si sono particolarmente distinti.

 

ARTICOLO 7

PREMIO AVANTI!

Lab 80 film desidera attribuire un premio collaterale denominato Premio Avanti! scegliendo tra le opere di finzione e documentarie delle sezioni competitive del Festival. Oltre alla targa Avanti! il premio prevede la possibilità dell’acquisizione del titolo per la distribuzione in l’Italia da parte di Lab 80 film, previo raggiungimento di accordo economico con i detentori dei diritti.

 

ARTICOLO 8

PREMIO DISTRIBUZIONE HOME VIDEO CINEMAITALIANO.INFO

Il premio è un progetto promosso da Cinemaintaliano.info la più importante rivista di settore on-line del cinema italiano e da anni partner del festival. All’opera selezionata dalla redazione della rivista, sarà offerta la produzione di un dvd e la sua distribuzione per il circuito dell’home video. Per concorrere per questo premio è obbligatorio l’assenso indiscriminato alla distribuzione home video in esclusiva con cinemaitaliano.info da gennaio 2017. Chi ha già accordi e/o vincoli distributivi non può partecipare al premio e/o chi ha già editato una copia home video già distribuita in qualsiasi canale. Inoltre, devono essere state depositato tutte le musiche contenute nell'audiovisivo alla SIAE.

 

ARTICOLO 9

PREMIO GIOVANI VISIONI

Diregiovani in collaborazione con l'Agenzia di stampa Dire assegna il Premio Giovani Visioni all'opera che si è distinta per un'idea originale che coniuga informazione, linguaggio narrativo ed efficacia del messaggio trasmesso.

 

ARTICOLO 10

41° PARALLELO

Le opere che al momento dell’iscrizione al concorso saranno provviste di sottotitoli in lingua inglese, saranno automaticamente considerate per la selezione ufficiale della rassegna 41° Parallelo, spin off americano del Napoli Film Festival organizzato in collaborazione con la Casa Italiana Zerilli Marimò della New York University.

 

ARTICOLO 11

VINCITORE

I produttori dei lungometraggi premiati s’impegnano a riportare la dicitura “Premio SchermoNapoli Sezione - Napoli Film Festival 2017” nei titoli di testa e di coda, nei comunicati e in tutto il materiale di pubblicità e informazione sia a stampa sia su altri media, nessuno escluso.

 

ARTICOLO 12

NORME DI CARATTERE GENERALE

È responsabilità di chi iscrive le opere al Concorso garantire di essere legittimamente autorizzati a farlo da parte degli eventuali aventi diritto sull’opera. Iscrivendo le opere al Concorso si mallevano i responsabili del Napoli Film Festival da qualsiasi responsabilità sull’utilizzo dell’opera e alla corresponsione dei premi. Non è prevista ospitalità per i registi delle opere prescelte. Tutte le questioni non contemplate nel presente regolamento sono di competenza del Consiglio Direttivo dell’associazione organizzatrice, che ha il potere di derogare al Regolamento stesso in casi particolari e ben motivati.

 

ARTICOLO 13

CLAUSOLA ARBITRALE

Qualsiasi controversia dovesse sorgere tra i partecipanti e il Napoli Film Festival deve essere devoluta alla determinazione inappellabile di un collegio arbitrale formato da tre arbitri amichevoli compositori, i quali giudicheranno “ex bono et aequo” senza formalità di procedura, fatto salvo il contraddittorio delle parti, entro sessanta giorni dalla nomina. La loro determinazione avrà effetto di accordo direttamente raggiunto tra le parti. Gli arbitri sono nominati uno da ciascuna delle parti e il terzo dai primi due o in difetto di accordo, dal presidente del Tribunale di Napoli, il quale nominerà anche l’arbitro per la parte che non vi abbia provveduto.