Kaouther Ben Hania

Kaouther Ben Hania

Type: 
Kaouther Ben Hania nasce in Tunisia a Sidi Bouzid il 28 agosto 1977. Studia dal 2002 al 2004 all'École des arts et du cinéma di Tunisi, realizzando alcuni cortometraggi, tra cui La Brèche. Dopo aver lavorato fino al 2007 per Al Jazeera Documentary Channel,[2] continua a dirigere e si laurea all'Università Sorbonne Nouvelle. Esordisce alla regia di un lungometraggio con Le Challat de Tunis, un falso documentario, ispirato a un fatto di cronaca, di satira sulla condizione della donna in Tunisia, tema che riprenderà nel 2017 con La bella e le bestie, ispirato a un caso di stupro e presentato nella sezione Un Certain Regard del Festival di Cannes 2017. Il suo film L'uomo che vendette la sua pelle è stato il primo film tunisino ad essere candidato all'Oscar al miglior film internazionale.

Partner

Organizzatori

In Collaborazione con

Con il Patrocinio di